Etichette

bambini (186) cucito (151) un po' di me (135) Riciclo creativo (116) cucina (50) Natale (44) bijux (37) lettura (16) punto croce (16) Collaborazioni (15) anti crisi (12) informazioni (11)

COLLABORAZIONI

Sei un azienda produttrice o venditrice di tessuti e altro materiale dedicato al cucito e al mondo delle creative?
contattami! Saro ben felice di provare e recensire i Vostri prodotti

giovedì 5 giugno 2014

Tecnologia vs vita reale

Ecco un altro post...rimasto in sordina...fermo lì ad aspettare che qualcuno gli dedicasse un po' di tempo...spesso mi capita che la sera (o la notte) un pensiero faccia capolino...e che da quel pensiero si sviluppa un discors molto più articolato ed io penso subito di condividerlo con Voi...così finisce che entro per cinque minuti...scrivo il titolo del post e poi lo salvo...
questo è l'unico modo per non far inghiottire i miei pensieri dalla vita frenetica che si fa...così i miei pensieri restano in attesa ma non scorrono attraverso le giornate senza che nessuno gli abbia dedicato il tempo che davvero meritavano...
 
Sempre più spesso sento chi dice che la tecnologia ha rovinato la vita di tutti...che oramai i ragazzi non escono più a giocare a pallone...che nascono tra pc e cose tecnologiche...che non si riesce più a godersi il "calore" umano delle persone...e così via...
Mi sono soffermata spesso a pensare quando sentivo questi discorsi...me ne sto lì ferma...ascolto...sto zitta e intanto la mia mente urla, si agita, e pensa ad alta voce (meno male che ancora non ha vita propria e non comanda alla bocca di esporre tutto quello che pensa)
 
Non sono stupida lo vedo anche io che la vita rispetto anche solo a quando ero bambina io è diversa...ho avuto il mio primo pc a 14 anni e ricordo ancora che la prima volta che ho messo le mani sulla tastiera sudavo...perchè avevo paura di romperlo...adesso è tutto diverso...i bambini crescono e vedono i loro genitori al pc ed è quindi un elemento che caratterizza la normalità della vita quotidiana...non è più quell'alieno che invece ha invaso le nostre case quando eravamo già grandi...
 
Ma questa aggressività verso un mondo che se utilizzato nelle giuste misure e nel modo giusto puo' dare molto mi lascia sempre un po' perplessa...
 
La tecnologia mi ha permesso di non sentirmi sola quando in un momento particolare della mia vita il mondo intero sembrava non includermi...mi ha persmesso di capire che non ero la sola...che in tante eravamo così...e mi ha permesso di incontrare delle amiche che adesso a distanza di anni sono amiche a tutti gli effetti...amiche con le quali condivido gioie e dolori...che vedo forse una volta all'anno...
è una cosa cosi malvagia?
 
Pensiamo solo al mondo delle Blogger...quanto doniamo al web e alle altre blogger ogni giorno? ogni volta che scriviamo? o condividiamo una cosa che abbiamo fatto per noi stessi? non stiamo spesso tornando attraverso il web e quindi la tecnologia ai pensieri più semplici? spesso a giocattoli fatti in casa...a oggetti realizzati con il riciclo?
è male tutto ciò?
 
E' male secondo Voi?
io penso che ogni cosa utilizzata nella giusta misura...utilizzata con la testa...puo' aiutare molto...certo sta a noi insegnare ai nostri figli che la Vita è bella deve essere vissuta e respirata...insegnarli che non ci si rinchiude in una stanza con un Pc e ci si isola dal mondo esterno...ma che al contrario la tecnologia puo' rendere quella vita fuori ancora meglio...ancora più stimolante...
 
So che è un discorso delicato...e so che non si può ridurre con il mio semplice pensiero ma penso che ogni cosa anche se parte da un pensiero semplice possa diventare grande...
 
Smettiamola di denigrare la tecnologia e invece utilizziamola nel modo giusto...
 
Un bacione

2 commenti:

  1. Io sono grata alla tecnologia per tutte le "comodità" che ci ha regalato in questi anni.
    Nel mio piccolo, quante ispirazioni mi ha dato per le mie creazioni?
    Oppure, quanto mi ha aiutata quando ero incinta o neo mamma? Totalmente inesperta, e chi mi stava vicino non si ricordava più perché era passato troppo tempo oppure non aveva ancora provato gioie e dolori della maternità..
    Ho conosciuto amiche, ho condiviso pensieri, ho imparato tante cose che non avrei imparato se non ci fosse stato "l'internette"..
    Non mi ritengo una supertecnologica, non ho l'ultimo smartphone sul mercato e viaggio con una chiavetta che a metà mese è già esaurita.. ma questo mi basta per migliorare me stessa e la mia vita, cosa posso volere di più?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente quello che intendo io Simona...nelle giuste dosi e utilizzata nel modo giusto non può che aiutarci :)

      Elimina