Etichette

bambini (185) cucito (151) un po' di me (128) Riciclo creativo (115) cucina (50) Natale (43) bijux (37) lettura (16) punto croce (16) Collaborazioni (15) anti crisi (12) informazioni (11)

COLLABORAZIONI

Sei un azienda produttrice o venditrice di tessuti e altro materiale dedicato al cucito e al mondo delle creative?
contattami! Saro ben felice di provare e recensire i Vostri prodotti

martedì 29 ottobre 2013

Un ordinaria giornata da Stramba mamma

Qualche settimana fa mi è successa una di quelle giornate Fenomenali che ti fanno esclamare
"ma ancora????????? adesso basta" e logicamente lo fai tra te e te mentre stai andando a prendere tuo figlio a scuola con la conseguenza che le persone intorno a te ti guardano come se fossi matta...(forse hanno anche ragione eh...)
 
Comunque ti alzi la mattina...e come tutte le mattine prepari la colazione al tuo ometto...ti vesti...vesti lui...pronta per uscire "zac" colpo di tosse....e vomito...sui vestiti...sul divano...^_^"
Pulisci tutto...sfodera velocemente il divano e butta tutto in lavanderia...lava e rivesti il tuo ometto e portalo all'asilo...pregano per strada di non puzzare di vomito e di non avere nulla tra i capelli perchè ti sei scordata di guardare pure te stessa -__________-
tutto sembra procedere come sempre...arrivi in ufficio...lavori...esci...
ehhhhhhhhhhhh ehhhhhhhhhh
Ti sei dimenticata che alle 20.00 chiudono i cancelli del supermercato dove tu ovviamente hai parcheggiato...e la tua macchina ti fa "ciao ciao" e sorride malignamente...mentre tu resti li come un pesce lesso...e il tuo cervello cerca una soluzione perchè la mattina dopo devi venire al lavoro...e ovviamente tra tutti i sabati che tuo marito deve lavorare...quel sabato deve lavorare!!!!
Arriva in soccorso la tua respondabile che ti dice "vai a casa con la mia macchina" e allora ti metti per strada con questa macchina che non conosci nemmeno un po' e non trovi i pulsanti per alzare i finestrini -__________- li trovi quando oramai sei quasi arrivata a casa...risultato sei mezza ibernata...perchè ovviamente quella era una di quelle sere che faceva freddo!!!uno di quei primi giorni di freddo freddissimo che ti entra nelle ossa...
Arrivi a casa quasi alle 21.00 e appena apri la porta del Garage ti accoglie l'odore di Vomito dalla lavanderia...e ti ricorda che non hai finito...devi assolutamente lavare la fodera del divano!!!!!!!!
 
 
Sto cominciando a pensare di scrivermi questi bellissimi episodi comici (perchè il giorno dopo quando ci ripenso sono davvero cominci) e un giorno rileggermeli tutti...penso che riderei di me stessa per una settimana ^_^
 
Buon Martedì!

menu per la festa di compleanno!

Buon Giorno!
questo post ho cominciato a scriverlo domenica mattina convinta (che illusa!) di riuscire a terminarlo, scriverlo decentemente prima di uscire con la mia famiglia...ed invece è rimasto nelle bozze fino a stamattina...che è martedi!!!!
 
questa settimana poi con la festività di mezzo (quanto adoro le festività!!!!!) andremo 4 giorni in montagna...quindi conto di raccogliere molto materiale..ma sicuramente restero' indietro con l'aggiornamento del blog U_U Vi chiedo quindi scusa in anticipo!
 
Ma torniamo al titolo del post di stamattina...quando ho deciso di fare la festa di compleanno la prima cosa di cui ero sicura era DURANTE LA FESTA NON VOGLIO SERVIRE NESSUNO...
non per cattiveria ma perchè ero già stravolta per i preparativi...e volevo anche io godermi la festa! quindi il menu è stato scelto per permettere a tutti di arrangiarsi ^_^ e a me di festeggiare!
in fondo me lo meritavo un po' no?
 
Quindi ho preparato una bella tavolata...tovaglia rossa con i cuoricini e sopra il pezzo della tovaglia "da Festa" che mi era avanzata l'anno scorso...(non copriva tutto il tavolo e così ho abbinato una tovaglia normale e le ho sovapposte!)
 
- Bevande: bibite a volontà ce ne erano di tutti i tipi...gasate, the, succhi e per i bambini ho preparto dei succhi in brick così che anche loro fossero autonomi ^_^
 
- patatine di diverso tipo
 
- salame tagliato a fette su un tagliere di legno: nella foto non c'è ancora ma qui la prima cosa che finisce è il salame! e sul tagliere fa davvero un bellissimo effetto
 
- cupcakes al cioccolato bianco con glassa di burro colorata di azzurro e decorazioni di zucchero
(li ho messi il un'alzatina che mi ha dato sua suocera perchè io non l'ho ancora comprata! come vedete aveva in alto una ciotolina e io l'ho riempita di smarties per la gioia di grandi e piccini)
 
- carrè di pastine ovviamente quelle comprate dal pasticcere ^_^"
 
- torta a freddo con biscotti al cioccolato e crema al mascarpone (Vi mettero' poi la ricetta) tagliata a rettangolini e decorate con le bandierine (solitamente viene lasciata intera la torta...solo che avrei dovuto servire...e quindi tagliamooooooooo)
 
- panini alla nutella: in teroria li ho fatti per i bambini...ma chissà perche quando c'è di mezzo la nutella pure i grandi diventano bambini ^_^"
 
- piccoli stuzzichini fatti da frittata bianca, formaggio e wurstel.
 
 
- Panini imbottiti con affetto vario
 
- pizzette e focacce che non vedete nella foto perchè mi sono dimenticata di fotografare...comunque le aveva fatte la mia mamma ^_^ che si è offerta volontaria per aiutarmi!!!!!
 
- sfogliatine al formaggio
 
- noccioline
 
- torta alle mandorle per la ragazza di mio fratello che è ciliaca
 - bicchierini di crema chantilly, cacao e biscotti
 
E poi la torta...che purtroppo ha avuto  un incidente cioè la crema non si montava...ho una foto da qualche parte e appena la scarico dalla macchina fotografica ve la metto...cmq era un semplice pandi spagna farcito con crema chantilly ricoperta di panna montata  e ciuffetti di crema di burro azzurra e poi la cialda dei Team Umizumi che ho fatto fare dal pasticcere...peccato che messa la gelatina il tutto sia diventato leggermente illegibile...sembrava solo un miscuglio di colori...qualcuno di voi sa dirmi come mai? dove avrò sbagliato?
 
La Festa è andata bene tutti sono usciti pieni e soddisfatti..i bambini si sono divertiti tantissimo ed io ero stanca ma davvero felice!
 
 



 
 

 

 

martedì 22 ottobre 2013

riciclo creativo: gli addobbi per la festa di compleanno

Come promesso in questo articolo Vi parlo degli addobbi per la festa di compleanno che ho realizzato per il mio ometto!
Devo dire che è stato un "lavoaccio" ci ho messo tanto tempo...ma alla fine sono stata soddisfatta!

Gli addobbi erano i seguenti:

- bandierine colorate fatte da me con avanzi di tessuto...Vi ricordate il mio giochino fatto qui dove Vi chiedevo di indovinare a cosa avrei utilizzato questi triangolini di tessuto? ebbene ora lo sapete...sono diventati i festoni per la festa di compleanno!





 
Gli altri festoni sono dei semplici palloncini (comprati ovviamente ) legati tra di loro con del semplice spagno...poi delle bandierine che ha comprato mio marito (ha detto che anche lui voleva contribuire ;)  )
 
 
Ho poi disegnato due sagome dei cartoni preferiti di mio figlio...mancava l'ultimo personaggio ma non ci sono riuscita con il tempo U_U e lui ovviamente appena entrato mi ha detto "dovè Milly?) U_U
 
 
Infine utilizzando la tela cortina che L'azienda Rota Aldo mi aveva mandato ho realizzato uno striscione con scritto "BUON COMPLEANNO NICHOLAS"
Ho prima preso squadra e riga e fatto le misure (stranoooooo io che prendo le misure e faccio le cose quasi perfette....) poi ho utilizzato del colore per stoffa e ho dipinto le letterine...e infine ho tagliato tutto su stoffa doppia e cucito...poi con del nastro di raso nero ho attaccato tutti i quadratini (ho terminato di cucire il tutto venerdì mattina!)
 
 


 
Ed eccomi alla fine!


 

 



l'importanza della psicomotricità alla scuola materna

Se torno indietro con il pensiero...e mi trasferisco alla scuola materna non ho purtroppo un ricordo della psicomotricità...non so se la facevo e non me lo ricordo (cosa probabile) o se invece non la facevo proprio...
Se vado un pochino più avanti e arrivo alle scuole elementari ho invece un ricordo vago di quelle ore in quella stanza con la moquette...con cerchi colorati e palloni colorati...ricordo solo noi tutti in fila a saltare dentro e fuori dai cerchi...niente di entusiasmante...era considerata per noi "la ginnastica dei piccoli" perchè poi con il passare del tempo l'ora di psicomotricità veniva sostituita dall'ora di educazione fisica...
 
Poi di questa parola non ne ho sentito più parlare...o meglio ne ho sentito parlare da mia cognata quando diceva che alla scuola materna dove andava mia nipote per mancanza di fondi è stata la prima cosa ad essere tagliata...
 
Adesso il mio ometto ha cominciato la scuola materna e tra i progetti della mia struttura c'è l'ora (in realtà i 40 minuti ) di psicomotricità...
Mercoledì scorso hanno fatto una riunione dove ci spiegavano il progetto e come intendevano lavorare con i nostri figli...ammetto che appena ho ricevuto l'avviso ho detto "nooooooo proprio questa settimana....che mai dovranno dirmi su un progetto di ginnastica?"
 
Beh...mercoledì sono andata e mi sono dovuta  ricredere...perchè quello di cui mi hanno parlato mercoledì era qualcosa di meravigliosamente nuovo e meravigliosamente importante per mio figlio...
 
Non voglio metterVi la definizione di Psicomotricità e nemmeno fare un copia ed incolla delle definizioni che si possono trovare sul web (lo potete fare benissimo da soli digitando la parola nel motore di ricerca) Voglio invece dirVi le sensazioni...le emozioni che sono arrivate a me...mamma di un bambino di 3 anni che ha cominciato da poco l'avventura della scuola materna...
 
Siamo stati "introdotti" in un ambiente che mette i nostri figli prima di tutto...in un progetto dove "si rispettano i tempi dei bambini" e in un progetto diversificato...perchè ogni bambino e' diverso dall'altro ed è giusto così...
Un progetto che non ha lo scopo di far fare "semplice educazione fisica" ma che fa tutt'altro...infonde fiducia in se stessi...che insegna a contenersi...a rilassarsi ma anche a "buttarsi"...
 
Un progetto che insegna a condividere e nello stesso tempo a far emergere il proprio IO e la propria personalità...che gli spiega che gusti diversi non equivale ad essere diversi...
 
Un progetto che coinvolgerà anche noi genitori perchè spesso a causa della stanchezza e del lavoro ci dimentichiamo che loro preferirebbero fare un semplice gioco con noi piuttosto che stare a giocare da soli con giochi super tecnologici e all'ultima moda...
 
Insegnerà a noi genitori che un cucchiaio di plastica sarà piu prezioso dell'ultimo videogioco sul mercato...
 
Insegnerà ai nostri figli e a mio figlio a crescere avendo fiducia in se stesso e nelle proprie capacità...gli insegnerà piano piano a contenersi perchè alle scuole elementari dovranno stare seduti 5 ore in un banco...e lo sbalzo dalla scuola materna alla scuola elementare sarà davvero enorme...
 
Forse sembra una banalità...ma se ci pensiamo passano dalla scuola materna dove si muovono in continuazione...stanno seduti per un tempo limitato...alla scuola elementare dove non si possono muovere dal banco per diverse ore...
 
Le lezioni saranno di 40 minuti perchè come ci hanno spiegato l'attenzione dei bambini poi cala...e saranno alternate da momenti di vivacità a momenti di rilassamento...da momenti di giochi di gruppo a momenti di giochi individuali...ci saràil momento della presentazione...e il momento del saluto...ci saranno giochi con la musica e la musica sarà adeguata al momento...(agitata se si sta facendo un gioco agitato, lenta e tranquilla per i giochi di rilassamento)
 
Inutile dirVi che sono entusiasta credo che traspare benissimo dalle mie parole...mi spiace sapere che in alcune scuole la psicomotricità non viene più fatta per mancanza di fondi...e che venga tagliata come se fosse una cosa inutile...o surperflua..
 
Credo sia un errore grandissimo..la psicomotricità non è una cosa in più...dovrebbe far parte della crescita e dell educazione scolastica dei nostri figli...
 
 

lunedì 21 ottobre 2013

Idee festa di compleanno fai da te: Ed ecco la nostra festa di compleanno!

Eccomi qui...abbiamo cenato...mi sono fata una meritata doccia e mentre mio marito sta giocando con il Sapientino con il mio ometto io mi ritaglio un momento per me...o meglio per noi!

Vi voglio dare una panoramica della festa di compleanno fatta sabato...il più delle cose e fatto in casa dagli addobbi alle cibarie...ma alcune cose aime' sono state comprate!
In questo post Vi farò una panoramica generale poi farò un articolo dedicato per il cibo ( con relative ricette ;) ) e post per gli addobbi!

Per il momento Vi faccio vedere le foto della mia fatica!
Nei prossimi giorni Vi metterò i dettagli!




















HO COMBINATO UN CASINO! ecco il nuovo indirizzo del mio blog

Ti pareva che io non combinavo qualche asinata!
non sarei io!!!!!!

Ecco bene insomma...un giorno mi sono alzata e ho notato che l'indirizzo del mio blog era
albo94blogspot.it...
purtroppo l'indirizzo non so perchè era stato creato da mio fratello (ladro di indirizzi buahhahhahahh) ed io senza farci molto caso l'avevo tenuto...
ora però scrivere sui bigliettini che il mio blog era
albo94blogspot.it non mi piaceva...e più che altro tutti mi chiedevano...ma sei dell'94????
non che mi dispiacerebbe avere 10 anni in meno...ma insomma...

allora tutta contenta arrivo...trovo dove si modifica l'indirizzo e che faccio? lo modifico in

http://strambamamma.blogspot.it/

peccato che non ho fatto i conti con chi aveva il mio indirizzo memorizzato e tutto in un momento si è trovata la scritta IL BLOG E STATO RIMOSSO...

me compresa...U_U è si...un giorno apro il mio blog...e mi trovo questa scritta...non Vi devo dire come ho reagito vero? mi si sono rizzati tutti i capelli sulla testa!
poi ho fatto 1+1 e ho capito che l'unica responsabile ero io -_________________-

Chiedo scusa a tutte per il disguido ma se non faccio qualche cavolata ogni tanto non sarei io ^_^

buon lunedi a tutti!

Eccomi qui!
reduce da una settimana che definire piena è un eufemismo...
è stata la settimana del compleanno del mio ometto...della festa dell'accoglienza all'asilo...e della festa di compleanno ovviamente!
Questa ho comportato da domenica scorsa una serie di appuntamenti che per quanto mi riguarda avrebbero anche potuto distanziarsi un pochetto!
ed invece no!!!!
Siamo partiti con la festa dell'accoglienza e della castagnata domenica scorsa...che ha comportato il fare una torta...e il presenziare alla festa per aiutare a servire...(fatto molto volentieri ma comunque sempre di corsa)
siamo passati poi alla riunione per il progetto di psicomotricità il mercoledi sera...(progetto di cui parlerò poi in un post perchè ne sono stata davvero entusiasta)
vogliamo mettere che il giovedì il giorno del ompleanno all'asilo festeggiano? e cosi porta le torte, il bere...ricordati la macchina fotografica...e poi vuoi non fare una piccola torta per la sera per fargli spegnere la candelina?
nel frattempo ovviamente dovevo finire di preparare la festa per sabato...i festoni (ci cui vi parlero poi) le cose da mangiare (di cui sempre vi parlero' dopo)...organizzare quando fare la spesa...perchè dovevo incastrare lavoro e Nicholas...
organizzare il ritiro delle pastine e della cialda...il ritiro dei panini....
Poi siccome la settimana non era abbastanza piena ho pure dovuto andare a cambiare il medico U_U
Ovviamente sono stata felicissima di partecipare a tutte queste cose...peccato che tra tutte queste cose mi sono dimenticata di andare dal parucchiere U_U (in realtà mi sono proprio dimenticata di prenotare) e così la mia capigliatura sta cominciando ad assomigliare alla torta panna e cioccolato...o forse meglio dire fragola e cioccolato visto che ho metà capelli rossi e metà castani...
Giuro che a metà settimana pensavo "adesso sono sicura che Nicholas si ammala..." invece almeno questa mi è stata risparmiata! e mi sono sentita pure mezza miracolata!
 
Sabato la festa è andata bene anche se c'è stato l'incidente di persorso della torta...la panna che non si montava bene...e la cialda che si è sfumata tutta U_U per il resto Nicholas si è divertito tantissimo...noi anche...
 
Non sto a dirVi in che stato ero Ieri vero? grazie al cielo ho l'asciugatrice che mi ha permesso di lavare e asciugare tutto quello che mi serviva entro ieri sera...altrimenti sarei stata sommersa dai vestiti da lavare U_U
 
Ebbene oggi che è tutto passato...mi ritrovo in regalo un bel mal di testa...che non passa neanche a minacciarlo...tantissimi palloncini che mi seguono ovunque...vado al bagno e mi seguono...in cucina e mi seguono...passo l'aspirapolevere e mi si piombano tutti addosso...con il risultato che Nicholas ride a crepapelle ed io invece sempro l'omino michelin a carnevale...
 
Ieri sera ho avuto la brillante intuizione di bere una tisana rilassante...risultato? Ho dormito da Dio ho fatto strani sogni...e mi sono alzata con l'argento vivo addosso...con l'intenzione di fare mille cose...in mezzora al telefono con mio marito nel tragitto Lavoro-casa ho organizzato i prossimi due mesi e mezzo O_O tra gite varie, uscite per acquisti Natalizi e per i compleanni...ho addirittura gia deciso il regalo di compleanno per un bimbo che farà gli anni ad aprile O_O...tanto che mio marito ad un certo punto mi ha detto "ti prego basta...mi sono perso quando parli del ponte del primo novembre" ^_^"
 
Ho una lista in testa di cose da fare che se non metto su carta credo mi uscirà a mo di scontrino dalle orecchie...pensavo che passata la festa di compleanno di Nicholas mi sarei un pochino rilassata...ed invece oggi ho di fronte a me la lista infinita di cose da fare tra le quali spiccano...
 
- fare cernita giocattoli: cosa regalare, cosa buttare o riciclare perchè rotto, cosa vendere (assolutamente prima di Santa Lucia perchè o escono dei giocattoli o usciamo noi di casa)
- preparare il regalo per la nascita della figlia di mia cugina
- preparare il regalo di compleanno per la figlia di mio cugino
- preparare il regalo di nascita per la figlia di una mia amica
- preparare il regalo di nascita per la figlia di un altra mia amica
- preparare il calendario dell'avvento e vedere a che punto sono con i regalini da inserire altrimenti svegliarsi a recuperarli e a farli
- preparare TUTTI I REGALI DI NATALE U_U
- cominciare ad organizzare la Santa Lucia al mio bimbo e vedere a che punto sono con i giochi presi...e cominciare a guardarmi intorno perchè poi i prezzi cominciano inevitabilmente a salire ed io non ho nessuna intenzione di pagare quasi il doppio per un gioco solo perche siamo vicino al periodo Natalizio...
- concludere tutte le cose che ho cominciato? tra i quali i vestiti che sto facendo al corso di taglio e cucito...perchè altrimenti finisco quelli invernali in estate e viceversa U_U
- scrivere e scrivere tutti gli articoli che ho in arretrato per il mio blog...e sono tanti...tanti...tanti...
- leggere la quantità industriale di Libri che ho nella libreria? che tutte le volte che entro in casa pare che mi supplicano...e credo che prima o poi si butteranno di sotto (dalla libreria)
- fare la cernita per quanto riguarda Nicholas di tutti i vestiti che non mette più e anche li vedere cosa buttare, cosa riciclare, cosa vendere e cosa regalare...
 
Bene...oggi tra le mille cose da fatte ho solo suddiviso l'ordine Yves Rocher....(che mi ero pure dimenticata di mettere in lista) e scritto questo articolo...questo vuol dire che ho ancora tutto il resto da fare...più tutto quello che non è in lista ma che devo fare comunque...
 
Buon lunedì a tutte
oggi più che mai mi sento una Stramba Mamma ^_^
 
 

lunedì 14 ottobre 2013

Libri: Vita bassa e tacchi a spillo di Polly Williams

Eccoci qui dopo un bel po' a parlare di Libri....non che non abbia letto in questo periodo...solo che non ho recensito nulla!
È visto che questa settimana sono alle prese con la festa di compleanno del mio bimbo e non avrò tempo per fare nulla Vi terrò compagnia con qualche recensione dei libri che ho letto...

Sicuramente ve l'ho già detto....ma ve lo ripeto...io non ho una preferenza per i libri...basta che abbiamo delle pagine...che io leggo...ovviamente ci saranno libri che mi sono piaciuti e che mi sono divorata in 2/3 giorni e libri invece che mi hanno lasciato bene poco e ho faticato a terminare...ma li ho sempre finiti...perché mi obbligo a terminarli!

Altra cosa essenziale per me e' come in ogni cosa che mi riguarda non spendere cifre spropositate per i libri...perché aime' anche quelli hanno una spesa...e calcolando come leggo io...direi non indifferente...non posso e non voglio spendere decine ( quando va bene) di euro per un libro...quindi acquisto on line, mercatini...oppure quando fanno qualche offerta nei supermercati ( ricordo una volta all Auchan che i libri si compravano a peso e con 5 euro circa mi sono presa 7 libri ^_^)

Insomma torniamo al libro nel titolo....
Voto? 7....

Trama:
Amy Crane ha trentun'anni e non sa più cosa sia una spazzola, una ceretta, una scarpa con il tacco. Nasconde i suoi chili di troppo sotto larghe magliette stinte e pantaloni con l'elastico. La giovane donna curata, mondana e amante dello shopping - quella donna che aveva davanti a sé una brillante carriera da PR e un'infinita serie di happy hour - sembra ormai cancellata per sempre da un evento naturale quanto definitivo: la maternità. E benché Amy abbia tutto quello che una giovane mamma 
può desiderare - una deliziosa frugoletta pronta per lo svezzamento, un compagno affettuoso e protettivo, una mamma sufficientemente invadente - il suo declino sembra inarrestabile. Anche perché Amy ha un terribile sospetto: che il suo "dolce" Joe la tradisca. Per fortuna la sua nuova amica Alice, una neo-mamma di una specie completamente diversa, viene in suo soccorso. Con un programma serrato di lezioni di Pilates, sedute dall'estetista e shopping coatto, intende dimostrarle che i poppanti - se vestiti giusti e nel passeggino giusto - possono trasformarsi in uno splendido accessorio e che dei papà, specie se un po' infedeli, si può fare anche a meno. Amy sposa il nuovo credo, ma quando riesce a infilarsi di nuovo nei suoi vecchi jeans comincia anche a rendersi conto che forse la felicità sta da tutt'altra parte...
( copiata dal web )

La mia recensione:
il libro e' leggero e si legge con facilità....non impegna troppo i neuroni quindi ideale per quei momenti in cui si ha voglia di " leggerezza" ( a me capita spesso soprattutto se il periodo e
abbastanza pesante)...mi sono ritrovata con Amy quando uscendo si trova difronte alle classiche super mamme che ti fanno sentire " piccola piccola" quelle tutte tirate...quelle che non hanno mai un rigurgito sulla maglietta...ed invece tu ne sei piena pure sui capelli...U_U...quelle che mentre tu è già tanto se sei riuscita a lavarti la faccia la mattina e darti una spazzolata sono truccata come le attrici in tv...quelle che sono super in linea mentre tu cammini con i tuoi cuscinetti e ogni tanto ci parli pure...tanto oramai ^_^"
Insomma è carino leggere che forse non sei l'unica mamma sfigata sulla terra...poi il libro prosegue Amy insegue una vita che non è la sua e forse quando è troppo tardi si accorge che nonostante ora faccia parte delle super mamme non era quello che voleva...non è quello a renderla felice...
Per rendere il libro un po' più frizzante saltano fuori amanti reali o presunti da una parte e dall altra...emerge il sentirsi poco apprezzate dal proprio compagno...e capita di fantasticare su attenzioni altrui che in altri casi non avremmo nemmeno notato...insomma nulla di nuovo! Se non ci scappa l'amante pare che non si sta bene ( io ne farei anche a meno ma qui satano sempre fuori alla fine)

Insomma è un tuffo nella vita di Amy che forse in alcuni tratti non è troppo disunite dalle nostre...

Io non l'ho preso in libreria ma l'ho scambiato con altri libri che avevo letto quindi costo zero ;)
A proposito di scambi la prossima settimana Vi parlerò di un iniziativa che è partita qui vicino a me è di cui sono contentissima e non vedo l'ora di partecipare!



venerdì 11 ottobre 2013

Ti rendi conto di essere una stramba mamma quando....

Ti alzi la mattina e ti rendi conto che il pigiama che ti sei infilata la sera prima...al buio...e al contrario....
Quando mentre stai facendo i letti...incontri il tuo viso di fronte allo specchio eeee O_O " Oddio hai la faccia verde" ....e non di quel verde malaticcio....proprio verde! Perché ti sei scordata la maschera del viso che ti eri messi un ora prima e che avresti dovuto togliere dopo 10 minuti -________-

ti accorgi di essere una Stramba mamma quando parlando con le mamme dell asilo mentre loro parlano di vetri da pulire, panni da stirare....tu parli di colla a caldo....di stoffa....di macchina da cucire....e poi quando torni a casa i panni da stirare e i vetri da pulire ti fanno l' occhiolino....perché non è che tu non li devi fare...solo non sono nei tuoi pensieri appena ti alzi...

Quando mentre sei in giro ti verrebbe da fare la foto ad ogni cosa che ti ispira...che può essere un sasso...una foglia...una vetrina...un vestito...solo che spesso e volentieri ti sei scordata il telefono a casa U_U

Quando guardando casa tua vedi nastro adesivo, colla, forbici in ogni angolino ed in ogni cassetto....quando ti perdi in un negozio di tessuti per ore....e quando speri che tuo marito un giorno ti porti in quel negozio enorme di tessuti che a te sembra un parco divertimenti...

Quando guardi un giocattolo per tuo figlio in un negozio e decidi di non comprarlo " perché glielo puoi fare tu"....quando la notte pensi a cosa preparare il giorno dopo....quando la sera vai a dormire e ti rendi conto di non aver fatto tutto quello che avresti dovuto....quando ti sentì il colpa perché quella determinata cosa non sei riuscita. A farla....

Quando vedi tuo figlio ridere a crepapapelle quando salti come una rana -_- o canti come un usignolo stonato....quando tuo figlio guardando un giocattolo che hai fatto per lui....ti guarda con occhi innamorati e ti dice " mamma tu sei brava però" nonostante il giocattolo sia tutto storto, abbia un occhio si è uno no...e nonostante non sia all ultima moda....

ti senti una stramba mamma quando il mondo intorno a te ti vorrebbe solo casalinga e mamma e se vuoi si dai lavoratrice....ma di avere hobby? Non se ne parla....come puoi avere poi la casa splendida splendente senza mai un filo di polvere?non se ne parla niente hobby!

poi entri nel mondo delle blogger...incontri mamme e non mamme...e finalmente ti sentì meno Stramba....anche se in fondo essere una Stramba mamma ti piace....

giovedì 10 ottobre 2013

parole di stoffa : intervista a DANIELA RIGHETTI

Quando nelle scorse settimane Vi ho parlato del progetto PAROLE DI STOFFA Vi avevi promesso una piccola intervista per farVi così conoscere chi sta dietro a quelle splendide parole...
Ebbene finalmente l'intervista è pronta...
Non voglio aggiungere molto perchè Daniela si sa presentare benissimo da sola...voglio solo dirle:
" Danielina lo so che in questo momento mentre leggi, mi stai "maledendo" perchè ti stai vergognando...shhhhhhhhhh ti stai lamentando ad alta voce!
 Ti voglio bene Daniela e ti stimo molto, come persona...come mamma...e come donna...Grazie di tutto "
 
Ed ora Vi lascio alle sue parole...
 
 
Ciao a tutti,
Mi chiamo Daniela Righetti
e sono sempre stata un tipo un po' strano.
Facile all'istinto alcune volte ed altre riservata, timida quasi paurosa del giudizio degli altri. Una specie di eterna lotta fra "bene e male" dentro di me.
A volte mi rimprovero il fatto di essere troppo schietta, troppo diretta. Altre invece di pensarci su troppo, troppo riflessiva. Insomma, morale della favola, non sono mai contenta Risatona
Amo molto la campagna, il posto in cui vivo, amo passare giornate all'aria aperta, fare passeggiate con la mia famiglia e mi basta poco per essere felice. Mi basta davvero poco, quel poco che molto spesso le persone "comuni" sottovalutano, quasi come se fosse naturale vivere sereni ed in pace.
Lavoro quasi tutto il giorno fuori casa e questo mi deprime un po' perchè non riesco a dedicare a mio figlio e mio marito il tempo che vorrei, sono fortunata però , primo perchè lavoro-ed in questi tempi di crisi guai a lamentarsi! e secondo perchè faccio un lavoro che mi piace molto, sono ragioniera e tenere tutto in ordine fa parte del "mestiere" . Salvo poi ritrovarvi in casa mia e vederla sotto sopra dopo il passaggio dell'uragano Giordano - mio figlio - ecco lì verrebbe spontanea la domanda.... ma chi ci vive in questa casa? Io. Io che amo una casa vissuta, pulita quel tanto che basta a renderla sana e in confusione quel tanto che basta a renderla CASA. (uè questa non è mia - l'ho letta alcuni giorni fa su fb)
Mi piace scrivere da sempre, fin da piccola mi dilungavo in temi chilometrici a cui le mie professoresse facevano onore leggendoli in classe-con mia somma vergogna mista a gioia ovviamente...
Alcuni anni fa ho deciso di scrivere ad un giornale, la rivista Confidenze che leggeva e legge ancora mia madre. Con mia grande sorpresa hanno pubblicato una delle mie "poesie" e da quel giorno conservo con cura questo reperto storico Risatona
La passione è nata dal fatto che essendo una gran sognatrice, il mondo fuori con le sue cattiverie e le sue meschinità mi è sempre andato stretto, fin da piccola.
Così ho iniziato a scrivere, per mettere nero su bianco la speranza che davvero l'amore avrebbe potuto (E PUO') cambiare tutto.
Scrivere mi fa sentire bene, mette in ordine i miei pensieri, mi rilassa, mi fa sfogare e mi rende serena. Quando qualcosa mi balena in testa, prendo foglio e carta e scrivo. Una bozza, un appunto..e poi me lo lavoro, dopo una decina di minuti prende corpo una riflessione, pensiero, aforisma, poesia...insomma chiamatela come vi pare, prende corpo una parte di me. Di cui vado fiera.
Gli aforismi che scrivo (provo quasi un senso di disagio scrivendo la parola "aforismi-poesie" insomma...non sono mica Seneca!) allora riformulo...
I pensieri che scrivo sono visibili sulle pagine Facebook di Insanity, Aforismi e Passione mediterranea.
Dall'ultima pagina ho ricevuto un'oppurtunità enorme, partecipare ad un piccolo concorso con la collaborazione di EDIZIONI GALASSIA ARTE, le quali hanno premiato con l'uscita in tutte le librerie del libro - per l'appunto - "Passione Mediterranea - i migliori 200 aforismi del web-con tema l'amore"
Vi riporto qui il pensiero con cui mi sono classificata fra i 200 :
-Ti scelgo ogni giorno della mia vita. Ti scelgo quando litighiamo perchè cerco di chiarire e far "pace". Ti scelgo quando "ci amiamo" e ti scelgo ogni giorno, quando al mattino mi sveglio, e ti vedo lì con me e non posso fare a meno di sorridere per questo. Ti scelgo non perchè tu sia l'unica opzione della mia vita, ma ti scelgo perchè tu sei la mia vita.-

La foto che vedete - rappresenta davvero in pieno il mio animo. Per quanto sia dura la salita, ce la devo fare! Ce la posso fare e ce la farò!
 


Scrivere mi fa davvero stare bene, mette pace ai miei eterni dubbi, alle mie paure e tante volte anche alle mie ansie. Sono un mamma di un bimbo nato molto molto presto...diciamo che ha voluto farci prendere proprio un bello spavento. Ecco, da quel giorno, sono cambiata. Se dapprima le mie paure hanno preso corpo e si sono intensificate fino allo sfinimento, poi, all'improvviso, la fiducia, l'amore e la speranza di cui vado "scrivendo" hanno preso il sopravvento e mi hanno sostenuto. Sono venute fuori tutte insieme, queste linfe di vita... e mi hanno ricordato che come dico sempre...l' Amore può davvero tutto.
Buon vita a voi!
 

reinventiamo una maschera?

Eccomi qui!
dopo 5 minuti dall'altro post a scriverne un altro!
Sempre negli scorsi giorni...e sempre con la mia bomboletta spray ho "reiventato" un altro oggetto che girava per casa ormai da troppo tempo...

Ed eccola qui! questa bellissima maschera sulle tonalità dell'azzurro

 
Purtroppo pur essendo molto bella in casa mia non c'entra nulla...i colori di questa maschera cozzano troppo con quelli della mia casa e così ho deciso di "spruzzare" anche lei  O_O
 


Pero' c'era qualcosa che mancava e che non mi convinceva e così prima di appenderla (in realtà l'appenderà mio marito stasera) ho aggiunto un po' di pizzo e qualche cristallino


 
eccola pronta quindi per essere finalmente appena in casa e non più chiusa in un armadio ;)



 

riciclo creativo: facciamo un porta chiavi da appendere?

Buon giorno a tutti!
Oggi e giovedì...la settimana sta per terminare e come sempre di tutte le cose che volevo fare ne ho fatte metà! ma pazienza...
Il tempo nel frattempo si sta facendo sempre più freddo anche se il riscaldamente per il momento resta ancora spento!
 
Oggi sono a casa e così stamattina ne ho approfittato per terminare alcuni progetti che avevo cominciato nei giorni scorsi...nulla di complicato solo qualche rinnovo di materiali e oggetti che avevo in casa e che se ne stavano a prendere polvere nell'armadio...
 
Come Vi ho già detto sabato ho comprato una bomboletta di bianco opaco...e oltre ad aver "spruzzato" la bottiglia della passata di pomodoro di cui Vi ho parlato nei precedenti post



Ho deciso di rinnovare e cosi riciclare altre due oggetti che giravano già da troppo tempo per casa...uno tra questi è....e....

...sinceramente? non so cosa sia U_U forse un sotto pentola? boh non lo so..non so nemmeno da che parte sia arrivato! so solo che non sapevo cosa farne...
 
 
Ho preso così la mia bomboletta e con aria minacciosa (^_^) mi sono avvicinata  e mi sono messa a spruzzare....spruzza a destra e spruzza a sinistra è diventato così:
 

Ed eccoci arrivati a quello che ho fatto stamattina....
ho preso del filo di rame...che avevo già da un po' perche lo avevo utilizzato per realizzare questa collana...un po' di pizzo che mi è stato regalato nelle scorse settimane....e la trasmormazione è avvenuta...
 


 
Scusate la mia mano ma non avevo voglia di prendere martello e chiodi...per appenderlo...quello lo lascio fare a mio marito stasera ^_^