Etichette

bambini (181) cucito (150) un po' di me (118) Riciclo creativo (114) cucina (49) Natale (43) bijux (37) lettura (16) punto croce (16) Collaborazioni (15) anti crisi (11) informazioni (11)

COLLABORAZIONI

Sei un azienda produttrice o venditrice di tessuti e altro materiale dedicato al cucito e al mondo delle creative?
contattami! Saro ben felice di provare e recensire i Vostri prodotti

martedì 1 dicembre 2015

Idee per regalo di Natale: seguendo il Kakebo una lotta all'ultimo risparmio

Eccoci al secondo regalo che si trova sotto il mio albero di Natale...anche questo pur essendo un regalo materiale nasconde dentro (o dietro come preferite ) un messaggio o meglio un obiettivo per il nuovo anno...

Una cosa che non ho mai smesso di fare durante questo anno è mezzo è stata quella di comprare libri...leggerli un po' meno...il tempo e la voglia mancavano...ma la tentazione di comprarli è sempre stata grande...che ci volete fare sono libro dipendente...

Uno dei libri comprati è stato: il Kakebo il libro dei conti di casa (il metodo giapponese per imparare a risparmiare) e già questo potrebbe essere interessante come idea da regalare a Natale (almeno a me avrebbe fatto piacere)

L'ho preso gratis perchè  ho usato dei buoni digitali ottenuti grazie ad alcuni sondaggi on line che faccio che, non mi permettono di campare, ma mi permettono di togliermi qualche piccolo sfizio...il panel se Vi interessa si chiama NEXPLORA )potete iscrivervi gratuitamente e se volete durante l'iscrizione potete inserire il mio numero refer PIOCM  così mi permetterete di avere un incentivo) comunque è molto semplice voi rispondete ai sondaggi loro vi ricompensano con un punteggio, una volta raggiunto una soglia potete riscattare.

L'edizione è del 2016 quindi comincerò a usare il libro effettivamente da gennaio...intanto mi sono messa sbirciare (ero troppo curiosaaaaaaaaaaaaa) e quando ho un attimo (non vi dico quando e dove mi rifiuto) leggo qua e là...e proprio durante una di queste sbirciatine che ho letto questo:

COMPRATE DUE SALVADANAI IN TERRACOTTA A DORMA DI MAIALE (DI QUELLI DA CUI NON E' POSSIBILE ESTRARRE IL DENARO SENZA ROMPERLO) TENETENE UNO E REGALATE L'ALTRO A QUALCUNO, A CONDIZIONE DI COMPETERE PER VEDERE CHI RISPARMIA DI PIU'. PASSATO UN CERTO PERIODO SI ROMPONO I SALVADANAI E SI FANNO I CONTI PER SCOPRIRE CHI HA VINTO.
 LA PRESSIONE DELLA SFIDA VI AIUTERA' A ESSERE COSTANTI AL MOMENTO DI RIEMPIRE IL SALVADANAIO.

da qui l'idea!!! due salvadanai sotto l'albero uno per me e uno per mio marito...a fine 2016 lo romperemo e vedremo quanto avremo risparmiato e soprattutto chi ha vinto!!!! 

Sono andata alla ricerca di due salvadanai a forma di maiale e in terracotta ma non ho trovato nulla...ne ho presi altri due...in metallo che si devono comunque rompere per poterli aprire quindi direi che la loro funzione la fanno alla grande! sono costati 1 euro...quindi direi anche economici!



eccoli qui...impacchettati sotto l'albero...Vi ho messo anche la foto del libro se volete comprarlo o regalarlo costa € 12,90 io preso da Feltrinelli ma penso lo trovate ovunque...oppure se anche voi volete regalarvi una sfida di coppia...una sfida che combatte la crisi...e che a fine 2016 scometto vi regalerà un sorriso ;)


Idee per i regali di Natale!




Ed eccomi qui....a pensare tra una pappa e una corsa per prendere il "grande" di casa a cosa regalare per Natale alla mia splendida famiglia (permettetemi di gongolare un pochino)...

L'anno scorso per noi è stato un Natale in pausa...un Natale che non abbiamo sentito...un Natale spento...un Natale carico da una parte di speranze e dall'altra pieno di angoscia paura e tristezza...
Quest'anno avrei voluto riscattarmi meglio...ma nonostante il mio impegno il tempo  è quello che è...e non sono riuscita a realizzare i soliti regali fatti a mano da mettere sotto l'albero di Natale...

Non ho pero' voluto rinunciare a regalare sotto l'albero emozioni...un po' di Noi che in fondo siamo il nostro regalo più bello...e così se le mie mani non hanno potuto realizzare ho cercato di pensare con la testa...

La prima idea è stato un bel collage di foto...è arrivata mentre in un pomeriggio di "rincoglionimento" mammile dopo una notte insonne mi sono ritrovata a fissare una parete vuota...dopo essermi sentita abbastanza idiota la mia lampadina si è accesa e ho partorito un'idea (si vede che non sono ancora uscita dalla fase donna gravida vero????) 

Inizialmente l'idea era diversa...ma dopo aver guardato un po' di prezzi ho cambiato idea diventava troppo dispendiosa...e di soldi che avanzano qui non ce ne sono...
Così accantono l'idea di fare tante tele da posizionare in modo geometrico e con un senso logico sulla parete e penso ad una tela unica con foto collage...
giro un po' per il web e trovo la promozione di PHOTOBOX dove mi hanno dato un credito di 9,99 da poter utilizzare sulle tele...(a differenza di quanto sembra questo non è un post commerciale e Photobox non mi ha chiesto di scrivere nulla...semplicemente penso che l'idea e il risparmio potrebbe interessarvi) quindi con circa 15,00 euro spese di spedizione incluse ho fatto questo...





Un maxi collage di Noi...non ci sono tutte le foto che avrei volito ma gran parte si...e poi pian piano accosterò altre tele accanto a questa...ho scoperto che amo i particolari delle foto...una manina dove la luca disegna un arcobaleno....la mia bocca che sussurra qualcosa e la bocca del mio ometto che sorride...due sassolini a forma di cuore...le manine dei miei bimbi che si tengono strette strette...

Questo quadro che per me vale moltissimo ora è stato impacchettato(veramente ho aggiunto solo un piccolo fiocco e un adesivo con scritto che è il regalo per tutti) verrà aperto la mattina di Natale dal mio ometto di cinque anni...e insieme quella mattina lo appenderemo al muro...

L'immagine di noi quattro immersi nei pacchetti...in piagiama...con i capelli in aria...che appendiamo questo quadro mi riempie il cuore di gioia...e allora penso davvero che ho tutto...e non mi serve altro per questo Natale...ho loro...ho noi...e insieme lo appenderemo...

Ho chiamato questo regalo c"ci autoregaliamo" dovrei fare un nuovo dizionario Strambammamese U_U

Buona corsa ai regali a tutti prossimmamente Vi parlerò del resto ;)


lunedì 23 novembre 2015

Riciclo creativo: da una tutina ad un pupazzo


















Buona sera a tutti!
io non lo so perchè ma con la nascita della mia bimba in me sono nate piano piano mille idee...peccato il poco tempo...ma piano piano cerco di realizzare quello che mi viene in mente...anche se ammetto che è difficile perchè le idee mi vengono nei momenti più strani...e inopportuni...mentre dormo...mentre sono in bagno U_U, mentre sono in doccia...mentre piego i panni o li metto in asciugatrice...poi miseramente l'idea si deposita sul fondo del mio cervellino e se ne sta li appollaiata...in attesa che io la riprenda...MA IO MI SCORDOOOOOOOOOOOOO non ricordavo più come la gravidanza danneggiasse la memoria....e cosìì ora quando mi viene in mente qualcosa produco...quando è possibile...

Con il primo figlio ho "sprecato" tanto...non ho utilizzato tutto quello che avevo a livello di vestiario...ogni volta che scappava qualcosa lo prendevo e lo mettevo in parte...non ho mai pensato che una tutina potesse essere utilizzata semplicemente tagliando i piedini come semplice maglietta...(e di questo ve ne parlo un'altra volta)...ma poi dei piedini che ne facciamo? li buttiamo? in effetti il tessuto è poco...che ci faccio? pero' i colori sono tanto simpatici...colorati...di un bel cotone...

e se li trasformiamo in simpatici pupazzi? quelli morbidi morbidi tutti da ciucciare? magari ci aggiungiamo qualche etichetta? così tanto per renderlo più interattivo e interessante? (sapete l'etichetta si "ciuccia" così bene)

ed eccola qui...cos'è? non lo so ahahhahahah è uscito un pupazzo indefinito che ricorda vagamente quei personaggi giapponesi (almeno a me lo ricorda)  e mi piace anche un bel po' e devo dire che anche alla mia bimba è piaciuto un sacco ^_^








Ridiamo valore alle cose e facciamo la guerra al consumismo: MADE IN BARATTO è pronto per Voi




Non è una novità che io amo ridare vita a cose che non vengono più utilizzate...lo sapete...l'ho ripetuto molte volte...l'avete visto con i miei pasticci da Strambamamma...ma non tutto è riciclabile...o meglio spesso non si ha il tempo (perchè in realtà io sono convinta che tutto invece è riciclanile :P) a volte le cose sono talmente nuove che dispiace...oppure semplicemente non tutti hanno la capacità di vedere altro in un oggetto che è li a prendere polvere...o ad occupare spazio nell'armadio...
Ormai viviamo in un'era dove il consumismo la fa da padrona...le cose vengono progettate per rompersi e per essere sostituite e non più riparate...(ormai una cosa nuova costa tanto come una riparazione...) siamo abituati tanto a buttare...una cosa non ci piace più? via che la buttiamo...quella cosa li che tanto mi piaceva due anni fa adesso mi annoia...via pure lei...

Permettete di dire QUANTO SPRECO...io in primis è...quante volte ho buttato cose ancora utilizzabilissime? si ok spesso le metto nei cestoni della caritas...ma li cercano vestiti...scarpe...se ho un soprammobile che non uso dove lo metto? 

Piano piano ha preso strada il negozio dell'usato...che sia fisico o on line poco importa...ma il problema è uno...PER CHI VENDE CI DEVE ESSERE CHI COMPRA... ed è inutile negarlo non tutti possono farlo...

Così insieme alla crisi si è affacciata una cosa che mi avevano spiegato a scuola...IL BARATTO...la prima forma di moneta dei nostri tempi torna...fa capolino e spopola come non mai...

Ci chiediamo perchè? 

Io credo che semplicemente siamo talmente pieni di cose inutili che non si fa fatica a trovare qualcosa da utilizzare come moneta di scambio...puo' essere un vestito che a noi va più e che a qualcuno invece piace ma che non puo' comprarsi oppure semplicemente non vuole comprarsi...

Chiudete gli occhi un secondo pensate a cosa vi serve davvero nella vita e poi riapriteli...andate verso quell'armadietto dove depositate ogni cosa con la promessa " prima o poi mi servirà" e troverete un tesoro...

E provate a pensare a quelle tazzine che non avete mai usato...che in realtà non vi piacciono nemmeno tanto....ma Ve le hanno regalate quel Natale...magari c'è una persona che invece le utilizzerebbe volentieri tutti i giorni per bere il caffè con la sua famiglia...i suoi amici...non sarebbe meglio così? e tu magari in cambio potresti avere quel bellissimo braccialetto.... che è tanto che passi davanti a quella vetrina...e lo guardi...e lo riguardi...ma insomma non ti è necessario non è il caso di spendere soldi inutili...

Il Baratto è davvero una fonte di ricchezza per tutti...il primo punto di partenza è ovviamente guardare con occhi diversi ogni cosa che ci circonda...perchè da li Vi si apriranno strade nuove...ogni cosa ne nasconde un'altra...

ogni oggetto barattato nasconde un sorriso per chi lo riceve...

Cosa dite? così facciamo girare poco l'economia? ma pensiamo all'economia prima della nostra casa...facciamo quadrare i conti in casa...una volta che a fine mese vi trovate ad aver risparmiato qualcosa grazie al Baratto potrete spendere quei soldi come volete...oppure risparmiarli per comprare quel gioco che tanto desidera Vostro figlio...oppure i soldi risparmiati li utilizzerete per pagare le spedizioni dei baratti (i baratti on line si fanno con persone di tutta Italia...è vero c'è un contributo di spedizione da pagare...ma basta usare la testa...e con poco investimento di soldi potrete avere davvero un bel po' di cose) 

Vi invito ad iscrivervi a questo gruppo (lo so che ce ne sono molti...ma questo  è gestito da Admin davvero simpatiche e sincere....io sono una di quelle ovviamente ahhaahahahah....) Vi aspetto in tante...potete davvero barattare tanto...regalare e ricevere sorrisi oltre a quello che vi serve...e vi sorprenderete come siamo davvero circondate da cose superflue...che possono invece rendere felice qualcuno...e come con poco potete togliervi qualche sfizio o regalare qualcosa ai vostri famigliari che altrimenti non avreste mai preso ;) oppure come me Vi rifiutate di comprare in negozio per principio.

Buona serata a tutte 
e Buon Baratto a chi vorrà cominciare.
Ovviamente sono disponibile a qualsiasi chiarimento 

domenica 22 novembre 2015

riciclo creativo: elementi in ferro diventano un porta penne (esperimento un po' fallito U_U)

Ed ecco un'altra foto riesumata...era un esperimento abbastanza fallito...visto che il risultato non mi piaceva un granchè...ma siccome sono belli anche i fallimenti perchè poi ci aiutano a creare qualcosa di più bello! condividiamo anche quelli no???? in fondo non sempre tutte le ciambelle escono con il buco :)

Mio marito mi aveva portato degli elementi in ferro...non so cosa pensava che potessi farne ma siccome ormai si è rassegnato che qui ogni cosa viene trasformata in altro  mi porta a  casa di ogni....

Era sempre l'anno 2013...quindi due anni fa...e con un po' di colla a caldo qualche perlina e questi elementi in ferro avevo fatto questi portapenne/porta candele...



sinceramente? non mi piacevano nemmeno un po' quindi ora non esistono più sono stati gentilmente smontati i gli elementi di ferro sono ancora in qualche angolo della casa...(o meglio della mia stanza )  ma visto che le foto erano rimaste salvate (benedetto backup di picasa automantico) e che non amo cancellare nessun tipo di ricordo nemmeno se non è bellissimo! ho voluto condividere con voi uno dei miei piccoli fallimenti (ce ne sono tanti è!!!!!!) magari qualcuno puo' partire da questa idea e svilupparla meglio ;)

buona giornata a tutti!


ricicliamo le candele IKEA e realizziamo un pensierino per Natale


Scrivo questo post in ritardissimo!!!!!!! calcolando che ho scovato queste foto su picasa...e me ne ero pure scordata....infatti mai pubblicate! perchè io faccio foto a destra e sinistra e poi mi dimentico di averle fatte!!!!! (direi che è proprio da me!)

Si fa un salto indietro di due anni O_O Natale 2013....e a me sembra passata una vita...e in realtà mi sembra ieri...perchè quest'anno mi è scivolato addosso e io non sono riuscita nemmeno a Vivere ma solo a sopravvivere...

Ma ritorniamo a noi....al Natale!!!!! che si avvicina e quest'anno voglio recuperare anche il Natale dell'anno scorso! lo voglio vivere appieno...e con la gioia in casa..,

Per il Natale 2013 avevo preparato questo pseudo cestino...dentro il quale c'era una candela realizzata da me....non è stato nulla di complicato e sinceramente non so nemmeno se l'ho fatto nel modo corretto....

Ho semplicemente preso una candela dell'ikea (che chissà quando avevo preso...perchè è inutile io dall'ikea senza nulla non esco mai U_U) un pentolino....un cucchiaio di legno...una tazzina dalla credenza....un po' di essenza di muschio bianco ....ed ecco cosa avevo fatto





espisodi della vita di una Strambamamma

Quando mi chiedono perchè hai deciso di chiamarti Strambamamma? io sorrido tra me e me e vorrei rispondere così....

La mia vita è una vita da Strambamamma perchè sono capace di mettere la confezione di pasta appena comprata nel frigorigero...e poi girare per ore a cercare dove l'ho messa...perchè l'acqua bolle...Nic dice che ha fame...ed io non trovo più la confezione di pasta U_U
Perchè mi è capitato più volte di salire in macchina...portarla fuori dal garage e solo dopo essere scesa per chiuderlo accorgermi che sto andando in giro con le mie "bellissime" ciabatte fucsia? o_O
Perchè tornando a casa mi scordo la strada . e mi trovo diretta all'asilo? o che mentre vado dai miei genitori cantando come una matta passo fuori dritta e dopo un po' mi accorgo che devo tornare indietro?
Perchè non sono mai una di quelle mamme perfette...che portano i bimbi all'asilo e sembrano appena uscite dal parrucchiere...io al massimo sembro appena uscita dall'asciugatrice dopo una centrifuga il lavatrice a 1000 giri...

Altra piccola parentesi della mia vita di prima...ritrovo tutto nelle bozze...e mi spiace cancellarlo perchè in fondo sono piccoli pezzi di me...sorrido quando leggo queste cose perchè nonostante tutto Stramba ci sono rimasta! e la pasta confezionata nel frigorifero la metto ancora...
Potrei aggiungere che ho pure fuso lo sterilizzatore nel forno...perchè il mio era (pace all'anima sua) uno sterilizzatore da microonde...peccato che il mio forno sia combinato...quindi in base a come imposto la manopola fa da microonde oppure da forno normale...ed io ovviamente dopo aver sterilizzato nel microonde le bottigliette mi sono completamente dimenticata di averlo fatto e ho messo a preriscaldare il forno per cuocere una torta salta...O_O immaginatevi il risultato!!!!!!!!!

Insomma questo non è cambiato...resto comunque una Strambamamma...ora sono una Strambamamma bis quindi faccio più casini di prima ;) 

mercoledì 21 ottobre 2015

bijux: bracciale di perle romantico

Altro salto indietro nel tempo...questo braccialetto è stato indossato già piu' volte in questo anno...anzi posso dire che mi ha accompagnata durante questo percorso...


Buona giornata a tutti!
oggi voglio mostrarvi un braccialetto che ho creato qualche giorno fa...ci sono stati alcuni giorni in cui non avevo nessuna voglia di cucire...ma al contrario avevo una voglia matta di creare bijux...sarà l'estate? qualsiasi cosa sia ho prodotto una quantita' enorme di bracciali e orecchini e quindi piano piano ve li mostrerò...alcuni li raggrupperò in un unico articolo perchè hanno lo stesso stile...altri invece, come questo, sono unici e allora preferisco parlarvene e mostrarveli da soli...
Come per qualsiasi cosa faccio io non parto da un idea e poi acquisto il materiale...prima acquisto una quantità di materiale enorme (U_U meno male che acquisto a prezzi vantaggiosi altrimenti mio marito mi sparerebbe) e poi quando mi viene l'ispirazione creo...il problema è che a volte l'ispirazione arriva dopo mesi....O_O...ma diversamente non riesco a fare...a me viene un idea quando vedo il materiale...difficilmente avviene il contrario...ed è per questo che cerco sempre di essere abbastanza rifornita...
Qualche giorno fa quindi nel mezzo dell'ispirazione ho fatto questo braccialetto semplicissimo stile romantico...è realizzato con due fili elastici e delle perle (non vere) e con dei connettori che non ricordo nemmeno da che parte sono arrivati...forse un riciclo di una collana? boh mistero...
Il risultato mi piace...tanto che l'ho già indossato ;)

venerdì 18 settembre 2015

rinnoviamo in guardaroba: decoriamo e allunghiamo un lupetto da donna


Questo post è vecchio...l'ho trovato da poco nelle bozze....non ero nemmeno incinta figuriamoci...rileggendomi trovo quella spensieratezza che spero di ritrovare presto...sono troppo riflessiva ora...troppo pensierosa e troppo seriosa...

Ovviamente guardo la mia foto e penso "azzo se ero magra" (e magra non lo ero) pensate a come sono ora o_O 

Vi lascio uno squarcio della mia "vita precedente" in attesa di rendervi partecipi di quella attuale.


Ormai chi mi segue da un po' sa che il mio grido di battaglia è RISPARMIO E RIUSO...inutile nascondersi dietro ad un dito io sono la classica persona che fatica a buttare le cose...e quando lo fa (obbligata dal poco spazio o dal poco tempo) si sente anche in colpa U_U...
Quando pero' riesco a rinnovare qualcosa...a ridare vita a quel "qualcosa" che se ne sta fermo li nell'armadio o nel cassetto...o semplicemente a trasformare quello che per altri non è altro che un rifiuto mi sento bene...felice...e davvero realizzata...
Questo è capitato con un lupetto bianco che ho da...oddio non ricordo da quanto tempo...credo ancora prima di sposarmi..quindi direi più di 7 anni fa...questo semplice lupetto a mezze maniche bianco era ancora bello...unica pecca...era corto...dopo la gravidanza per non farmi sentire sola la mia pancia ha deciso di tenermi compagnia e così si è stabilita PER SEMPRE U_U li...se ne sta li...mi fa l'occhiolino dallo specchio e soprattutto sbuca da tutte le magliette che prima invece andavano benissimo...
Lo buttiamo? (volete che "muoro"?) ^_^

no...lo trasformiamo...un po' di stoffa (uno scampolo regalato da qualche "angelo") la allunghiamo e la decoriamo a piacere...

ed ecco il risultato! direi che posso essere soddisfatta...ho una nuova maglietta nell'armadio a costo zero ^_^ RISPARMIO E RIUSO  hanno colpito ancora! cosa faranno nostri eroi nelle prossime puntate? seguitemi e lo scoprirete ^_^ 







E CON DUE MANINE CHE SI STRINGONO FORTE IO RITORNO TRA VOI



Ed eccomi qui...dopo tanto tanto...a scrivervi...a tornare tra Voi...con mille idee in testa...e altrettante nelle mani...
Settembre è arrivato e ricomincia tutto...per me settembre è sempre stato come un "capodanno"Vi starete chiedendo perchè...beh perchè in fondo a settembre ricomincia tutto,...ricominciano le scuole...l'asilo...le strade si ripopolano di macchine...di facce allegre e di facce tristi...il rumore del traffico riempie le nostre orecchie quando si esce di casa...le urla dei bambini fuori da scuola rallegrano i pomeriggi silenziosi...insomma riprende tutto!

Questo 2015 è stato tosto per me...per noi...e non ho voglia di attendere che finisca per ricominciare da qui...le cose da raccontarvi sono tante...forse troppe! le cose da mostrarvi altrettanto...per non parlare di quelle ancora da fare...

Durante questo 2015 sono cambiata io...è cambiata la mia famiglia...siamo diventati 4...la nostra piccola Alessia è arrivata e ha riempito ancora di più le nostre giornate...il m io ometto ha avuto durante quest'anno dei problemi con una maestra che era la sostituta della sua e ora ne stiamo ancora pagando le conseguenze...della gravidanza turbolenta non vi parlo ne sapete già abbastanza...è stato un anno davvero tosto...ma in fondo siamo ancora qui...stiamo tutti bene...anche Alessia sta benissimo....io sto cercando di riprendere piano piano in mano la situazione consapevole che ci vorrà un po' di tempo perchè i pensieri e le tensioni sono state tante ma credo di essere sulla buona strada...

E quando guardo loro due così...mano per mano...penso che in fonda ne è valsa la pena...di tutto...degli spaventi...delle corse...delle lacrime di tristezza e anche di quelle di gioia...perchè in questo momento sono la donna più ricca del mondo....

prometto di impegnarmi a pubblicare almeno un articolo a settimana! se riesco di più ma direi che già 1 è un buon inizio!

Buona giornata a tutti! 
io con queste due manine conto di andare molto ma molto lontano 

giovedì 9 aprile 2015

con la primavera ritorno anche io :)

Manco da tanto...mi riprometto sempre di ricominciare a cucire...a creare...a scrivere ma poi il tempo mi manca e la voglia si fa sentire ma a singhiozzi...
spesso mi perdo a girovagare per il web a vedere le cose che mi piacerebbe fare...ma poi le mani non si muovono...adesso ho sistemato la scrivania...dove la mia macchina da cucire e la taglia e cuci (che non ho ancora utilizzato) mi fanno l'occhiolino....
La primavera pero' è arrivata come sempre...come ogni anno...e ha invaso la mia casa...io la respiro e piano piano mi sveglio dal letargo...
LA gravidanza procede bene...Alessia cresce la mia pancia anche...anche se tutti intorno a me sembra che non facciano altro che ricordarmi quanto SIA PICCOLA...non vi dico la rabbia...e lo so benissimo che razionalmente non vuol dire nulla...ma sentirmi dire ogni volta che la pancia è piccola mi manda in paranoia...meno male che alle visite invece tutto procede bene e Alessia è bella grande :)...adesso prossimo appuntamento il 20 aprile ecografia di accrescimento e poi tutto in discesa...
Nelle prossime settimane mi aspettano tanti cambiamenti...ho progettato la cameretta...la ripitturiamo e aggiungiamo alcuni elementi...tutto ikea...abbinamenti e accostamenti studiati da me che spero nell'insieme diano il risultato sperato...poi vi mostrero' tutto...
Saranno due mesi intensi pieni di preparativi...non so se riusciro' a mostrarvi tutto prima che nascerà Alessia...al massimo lo farò dopo...io intanto faccio e fotografo...così poi avro' tutto documentato :)
La crisi per la sorellina qui è già arrivata da parte del mio ometto....ma ve ne parlero' in un articolo apposito e vi diro' anche quali trucchi abbiamo usato sperando che magari a qualcuno possano essere utili...

Insomma tante cose da fare...il tempo che da una parte sembra non passare più...ancora 10 settimane prima che Alessia ci faccia vedere il suo dolce visino...ma queste 10 settimane mi sembrano così poche per tutto quello che devo fare e preparare...

Volevo fare tante cose per Alessia...creare tante cose...ma alla fine ho fatto un decimo di quello che volevo fare...chissà se recuperero' ora...

Buona primavera a tutte!
un Bacione

giovedì 26 febbraio 2015

e....la scalata continua :)

Eccomi qui come promesso con gli aggiornamenti....lo so sono in un tremendo ritardo...di un mese più....so che molte di Voi si sono chieste "Non scrive che sarà successo?" perdonatemi...mi sono presa un altra pausa forzata perchè il bisogno di "riposo" mentale mi era necessario...

Come Vi avevo aggiornato il 20 gennaio siamo andati a fare l'ecocardiografia...inutile dirVi che quella notte non ho chiuso occhio...ho passato i giorni precedenti a capire quali potessero essere le patologie al cuore...e le diverse gravità...ho cercato di capire su quali si potesse intervenire e su quali invece la vita faceva il suo corso inesorabile....volevo arrivare quella mattina preparata...in modo che quando il dottore avesse pronunciato quelle parole incomprensibili io avrei saputo di cosa parlava...avrei saputa da subito se la mia bambina avrebbe avuto una possibilità, se ne avesse avute 10 o se invece nessuna...

Arriviamo in ospedale...io spero di trovare quel Dottore tanto taciturno ma tanto bravo...Il Dottor Zanini...lo spero tanto...perchè so che è molto scrupoloso...molto diretto...e molto realista...e a me serviva quello in quel momento...qualcuno che mi dicesse come stavano realmente le cose...non volevo un dottore che sminuiva il problema...non volevo un dottore che sottovalutava il problema...volevo lui...ma potevo solo sperare che ci fosse...non potevo richiedere un medico in particolare...sapevo solo che era il primario del reparto per le analisi prenatali...

La vita è strana pensavo mentre in macchina io e mio marito percorrevamo in silenzio la strada...guardavo fuori dal finestrino pensavo a Nicholas appena lasciato all'asilo e speravo che questa volta a differenza della precedente (maledetto 2 dicembre 2014) saremmo tornati a prenderlo con un bel sorriso e non con il viso tirato...
poi pensavo che ad una delle mie "gite" al pronto soccorso notturne per i forti dolori c'era stato proprio lui il Dottor. Zanini...che caso...mi aveva guardata bene e mi aveva detto che in quel momento si vedeva solo il sacco vitellino ma niente embrione...ma che poteva essere tranquillamente presto...oppure che la gravidanza si era interrotta...alle mie domande aveva guardato ancora meglio (forse aveva visto dentro i miei occhi la disperazione e la paura di un altro aborto) ma non aveva visto altro...mi aveva salutata cordialmente invitandomi a stare serena...

Ad un altro step di questa gravidanza c'era stato ancora lui anche se in secondo piano...alla mia villocentesi...quel mercoledì mattina...sono entrata e oltre al dottore carinissimo del giorno prima c'era lui...non ha spiccicato parola...ma la sua presenza mi ha subito tranquillizzata....stava li in silenzio, osservava...ha prelevato i villi dopo che l'altro dottore aveva "bucato" la mia pancia...ha controllato che fossero abbastanza ma aveva deciso che ne servivano ancora e così ne ha prelevati altri...tutto in silenzio...tutto in penombra ma la sua presenza era forte....

Cosi sono entrata in Poliambulanza con la speranza nel cuore che ci fosse lui quella mattina...lui che avevo ribattezzato il secondo Angelo custode di Alessia (La prima ovviamente resta la mia Ginecologa...La Dott.ssa Catalano...)...

Entriamo...ed eccolo li...il Dottor Zanini mi aspettava...seduto alla scrivania bianca mi chiede se ho tutta la documentazione...ed io tiro fuori quel mucchio di carte...mi tremavano le mani...lui li prende e guarda quello che gli serve (mio marito immobile accanto) vedo il volto del Dottore disteso quando vede che la Villocentesi è negativa...e mi invita ad accomodarmi...

Lunghi silenzi....lui osserva...io osservo il monitor...lui non dice nulla (ma so che fa così...ero preparata) ogni tanto rimprovera Alessia perchè si muove troppo e lui non riesce a prendere le misure...Le parla come se lei e lui in quel momento fossero altrove...noi non esistiamo...per lui esiste solo Lei...la mia Lei...che bella sensazione...
Poi si volta...viso disteso...un bel sorriso...(mai visto sorridere fino ad oggi) 
"Signori il cuore di questa bambina è perfetto! ovviamente come per ogni bambino fino alla nascita la certezza assoluta non si puo' avere ma Vi dico questo è un bellissimo cuore che funziona benissimo e perfetto per la sue epoca"

L'avrei BACIATO ma avevo paura di essere ricoverata in psichiatria quindi ho evitato :)

Chiedo se il resto andava tutto bene (lo avevo visto misure ovunque...sapevo che lui non si fermava al cuore...sapevo che era molto "Pittimo" )

Lui mi risponde "per il resto signora le confermeranno che va tutto bene alla morfologica.." vede il mio viso perplesso e aggiunge "ma io ho già guardato la maggior parte delle cose...le cose più gravi sono tutte escluse"

in quel momento comincio a volare...la testa gira forte...le stava dicendo davvero a me quelle cose?

Ci fa accomodare, deve compilare un po' di carte e mi dice "bene signora quindi tutto perfetto adesso puo' continuare con i soliti controlli di routine"

O_O scusi? è sicuro? non devo fare tutti gli altri mille controlli che mi aveva preannunciato?  ecografie di secondo livello....ecocardio di nuovo fra qualche mese..."

Lui sorride "signora NON C'E' NESSUN RISCHIO AUMENTATO...E' TUTTO RIENTRATO...SI GODA LA SUA GRAVIDANZA PERCHE' E' UNA GRAVIDANZA COME TUTTE LE ALTRE..."

ed io so che se lui pronuncia quelle parole la mia bambina sta veramente bene...perchè al minimo dubbio lui fa tornare...anche dieci volte ma ti fa tornare...

Lui sorride...io sorrido...mio marito sorride...

usciamo finalmente leggeri...finalmente felici...facciamo colazione al bar e guardiamo fuori...piove...ma chi se ne frega splende un sole così forte dentro di noi...

Il venerdì ci aspettava la morfologica...ma eravamo rilassati eravamo state promosse a GRAVIDANZA NORMALE non si sarebbero stati più intoppi...

Questa volta mi accompagna mio fratello...mi informo su chi mi farà la morfologica e sono di nuovo fortunata un'altra dott.ssa che so che sa fare il suo lavoro molto ma molto bene...La dott.ssa Ravelli...

Entro...insieme a lei c'è un giovane medico che sta imparando...fa lei le ecografie oggi supportata dalla dott..ssa Ravelli....ma appena legge i miei referti comunica che sarà lei a fare la morfologica e la nuova dott.ssa potrà osservare...

Riguarda Alessia in ogni angolo...ogni centimentro e ogni  millimetro...mi osserva e gentilmente ad ogni step mi dice che va tutto bene...mi spiega tutto nei minimi dettaglia...anche lei si "arrabbia" con Alessia perchè non sta ferma e non le fa prendere le misure "signora sua figlia è un piccolo terremoto" (ah si? ma dai O_O) 
Poi mentre la nuova dott.ssa continua a guardare Alessia per imparare la dott.ssa si siede alla scrivania e compila tutto...

"allora signora la sua bambina sta benissimo...ma non avevo dubbi visto che l'ha appena visitata il dottor Zanini e stia tranquilla che quando l'ha vista le ha fatto una morfologica pure lui ci metterei la mano sul fuoco...cmq ho riguardato tutto...va tutto perfettamente e la bimba cresce benissimo! è pure avanti di una settimana come misure "

Esco felice...ma cosa dico felice di più!!!!!!!!!!!!

Adesso la nostra vita scorre normalmente...io sono a casa in maternità anticipata perchè tutto questo mi ha un po' provato...ho bisogno di tranquillità e di tempo per me...e per noi...ho bisogno di ricaricare le energie per non arrivare a giugno esausta...

I nostri controlli sono tornati nella norma...la gravidanza è tornata nella norma...all'ultimo controllo con la mia ginecologa abbiamo deciso che farò il cesareo (con Nicholas è stato d'urgenza adesso potrei decidere per il naturale in realtà ma non me la sento...troppe incertezze troppe paure...) e questo mi tranquillizza moltissimo...

Scusate la lunghezza del post di oggi...scusate l'assenza...ma vado e vengo....

un bacione

venerdì 9 gennaio 2015

La nostra scalata verso....Alessia...

Buongiorno a tutti e buon anno....so che sono praticamente scomparsa in questi ultimi mesi...un po' per mia volontà e un po' per la poca voglia di scrivere e di avere contatti con il mondo esterno...
Vi racconterò di seguito i nostri mesi...e la nostra scalata verso la nostra Alessia che è ancora in atto...
mi scuso se sarò lunga e prolissa...


Ci eravamo sentiti dopo le mie "orrende" vacanze estive...dove tutti i propositi di rilassamento erano andati a quel paese...il rientro al lavoro a settembre non è andato meglio...il caos al lavoro, lo stress che mi portavo dietro dalla NON VACANZE, il ruolo di rappresentante di classe alla scuola materna del mio ometto...il suo compleanno da organizzare...non mi hanno permesso di potermi dedicare alle mie passioni e tra queste ovviamente c'era anche il mio blog...
Il mese di settembre è stato così intenso che la nostra ricerca del fratellino o sorellina è passata in secondo piano...i miei fidatissimi stick persona non mi avevano nemmeno segnato l'ovulazione in modo deciso (Vi spiegherò un altro giorno del perchè io DEVO utilizzare gli stick ovulatori per cercare un figlio ) quindi ero rassegnata ad un mese "buco" ero anche indecisa se cominciare o meno la mia cura di progesterone...avrei potuto prendere l'occasione e far coincidere quel mese anomalo come il mese di stop visto che il progesterone non mi faceva stare per niente bene...ma poi un po' per non rischiare (senza progesterone io perdo qualsiasi gravidanza) un po' per consiglio delle mie amiche (grazie...) ho deciso di fare la cura...meno male dire...visto che i primi di ottobre il risultato è stato questo 

INCINTA 1-2 

Inutile dirVi la gioia e la paura...ero finalmente di nuovo incinta...che meraviglia...

Ho deciso cosi di rallentare i miei ritmi...ho deciso di prendere uno stop dal Blog fino alla prima visita...fino alla certezza che tutto stesse andando per il verso giusto...dovevo rallentare per me...per il mio nuovo fagottino e per la mia famiglia...altrimenti sarei crollata...
E così ho messo in pausa Voi e la mia macchina da cucire...e cominciato la nostra nuova avventura...mi sono messa tranquilla...

A cinque settimane ho dovuto fare una visita veloce veloce per assicurarci che la gravidanza fosse in utero...visto che dopo la GEU di aprile mi era rimasta una tuba sola non potevamo certo rischiare di perdere anche l'altra...
Gioia immensa quando quel puntino nero si è visto in utero...un piccolo puntino di pochi millimetri che ha riempito il nostro cuore...

Poi è cominciato il "calvario"...

Dopo una settimana forti dolori che mi fanno andare in pronto soccorso...era venerdì sera...poco più che una settimana dopo la prima ecografia...ero di 6 settimane...entro...mi fanno l'ecografia..camera aumentata e presenza solo di sacco vitellino ma niente embrione...panico...mi dicono che o è presto oppure la gravidanza si è interrotta...torno a casa...sento la mia ginecologa la mattina dopo...e fissiamo un controllo dopo una settimana per vedere se il battito e l'embrione sarebbero comparsi...

A sette settimane faccio un altra eco velocissima...e il cuore è lì che batte forte forte...e noi ricominciamo a respirare e a gioire...mi rimetto tranquilla fino alla prima vera visita con ecografia a della settimana dopo...che andrà benissimo...il nostro frugoletto cresce...e noi decidiamo di dirlo al nostro ometto di casa...

Dopo 4 giorni perdite di sangue...corsa di nuovo all'ospedale...ansia...panico...ecografia...ma lenticchia è lì...non viene riscontrato nessun distacco...niente di niente...non sanno dirmi da cosa deriva...forse un capillare rotto...forse altro...loro sono tranquilli...io un pochino meno...risento la mia ginecologa che mi vuole rivedere dopo qualche giorno perchè i distacchi non si vedono sempre subito...così altra attesa...altra visita...altro esito positivo...lenticchia cresce...sta bene...nessun  distacco...mi dicono di non pensare più alle perdite e così faccio...mi concentro e penso in positivo...e attendo con ansia il 2/12 per l'ecografia del primo trimestre con il duo test...è il compleanno di mio marito non puo' che andare bene...

Arriva il 2 dicembre...e l'unica ansia che io avevo era "ci sarà ancora?" e così quando mi fanno l'ecografia ed io vedo il cuore battere e quell'esserino tutto formato il mondo si ferma ed io non penso ad altro...lo guardo, piango e penso STA BENE....
Poi la visita diventa lunga...il dottore non parla...ed io mi insospettisco...ma non dico nulla e resto presa da quelle immagini meravigliose..
POi il dottore si gira e ci dice

 NON HO BUONE NOTIZIE 

e il mondo si ferma di nuovo...mio marito sbianca ed io scendo dal lettino come in trance...mi siedo alla scrivania bianca...davanti la faccia del dottore che pallido ci dice che la translucenza nucale è molto alta 5,9 contro i 2,5 massimi che dovrebbe essere...parla..parla...parla...ed io sento solo ALTO RISCHIO PER LE PIU GRAVI TRISONOMIE...consiglio VILLOCENTESI IMMEDIATA domani mattina...cerca di spiegarmi come funziona la villocentesi ma io penso solo ad una cosa RISCHIO ABORTO 1%...
mio marito non parla...io faccio domande tecniche come se stessi parlando di un elettrodomestico e non di me e mio figlio...chiedo se è una certezza o una probabilità...mi dicono che non è una certezza ma iho un altissimo rischio...ho 30 anni dovrei avere un rischio 1:1000 per le gravi trisonomie invece il mio rischio era 1:9...altissimo...soprattutto perchè si stava parlando di trisonomie incompatibili con la vita...decido in cinque minuti...la mattina dopo faccio la villocentesi...voglio e devo sapere...
Usciamo in silenzio...fuori le altre coppie emozionate per l'ecografia...ci guardano e credo che riescano a leggerci la paura negli occhi...

la mattina dopo la VILLOCENTESI...guardo il monitor mentre mio figlio si muove e scappa...vedo l'ago che si ferma ai villi...sento il piccolo dolore della puntura ma il dolore più grande è la paura che quella sia l'ultima volta che lo vedevo...perchè quel cavolo di 1% mi risuona sempre nel cervello...
le facce delle altre coppie fuori sono tese...anche se molti sono li perchè hanno deciso di fare villocentesi e amniocentesi per questioni di età...sono la più giovane...e trovo tutto ingiusto...so che non è mai giusto...ma trovarmi li a 30 anni a fare una villocentesi per alta probabilità di gravissimi problemi mi sembrava un ingiustizia...soprattutto dopo tutto quello che avevamo già passato...non potevo avere una gravidanza NORMALE? 

mi rifanno l'ecografia dopo un paio di ore...lenticchia è li...si muove ancora...il cuore batte...il dottore mi saluta gentilmente...mi ricorda che nel giro di 10/15 gg sarebbero arrivati i risultati...e che anche se fossero stati buoni avremmo poi dovuto controllare il cuore di lenticchia...perchè spesso una translucenza nucale così alta è sinonimo di problemi al cuore...mi dice che lui ha controllato il più possibile (tutto quello che si puo' controllare a 12 settimane di gravidanza) e a parte la translucenza il resto è tutto apposto...ma mi sottolinea anche che non è una garanzia...mi dice di non disperare ma di prepararci...e così facciamo...torniamo a casa...e viviamo questa lunga attesa...

10 gg dopo primo step dopo la villocentesi...dobbiamo controllare se la gravidanza non si è interrotta...entro...ho mille domande da fare alla mia ginecologa ma prima voglio vedere se c'è ancora...ed eccola li lenticchia...che si muove...che è cresciuta..con il suo cuoricino che batte...

torniamo a casa e attendiamo ancora...attendiamo la telefonata...ma il telefono non squilla mai...vivo con il cellulare attaccato...inizio le giornate con la speranza che sia l'ultimo giorno di attesa e vado a dormire con la delusione che non lo sia stato...

I pensieri che ci sono e mi sono passati durante quell'attesa sono stati tanti...ero arrabbiata...triste...convinta al 100% che avrei interrotto la gravidanza se ci fossero stati gravi problemi...ho passato notti insonne a cercare di capire e pensare a cosa avremmo fatto...alle conseguenze sulla nostra vita...su quella di Nicholas che ogni giorno mi chiedeva "mi fai vedere come è diventato il mio fratellino o sorellina?" ho passato giorni buoni e altri meno buoni...giorni in cui mi sono letteralmente detta "hai 30 anni hai tutta la vita per cercare un altro figlio" ho evitato di guardarmi la pancia per giorni...ho passato giorni in cui facevo finta di non essere incinta...
poi ad un certo punto dopo quella visita che mi faceva vedere che lenticchia c'era ancora la decisione è arrivata da sola...quando l'ho vista lì...ho capito che non avrei mai potuto separarmene...mai...
e così per egoismo puro ho deciso che non avrei mai interrotto la gravidanza...mi aveva spiegato la ginecologa che in realtà il pericolo più grande nel mio caso era la trisonomia 21 quindi la sindrome di down...le altre trisonomie più gravi 13 e 18 incompatibili con la vita erano quasi escluse perchè si sarebbero dovute vedere altre malformazioni che la mia lenticchia al momento non aveva...
Non era per coraggio...o per coscienza...era solo puro egoismo...io volevo quel bambino non sarei mai riuscita a rinunciarvi...anche se avevo 30 anni...anche se avrei potuto avere ancora altri bambini...io volevo lui...anche se avesse avuto la sindrome di down...lo avrei amato tanto...

I giorni di attesa non finiscono più...io mi sento più leggera e ricomincio a parlare con la mia pancia...ma l'attesa è snervante...poi il 23 dicembre accendo il telefono...mi arriva un messaggio che l'ospedale mi ha chiamata...sono le 8.30 di mattina il cuore batte a mille...richiamo subito...mi risponde l'ostetrica...

SIG.RA SONO ARRIVATI I RISULTATI DEFINITIVA...TUTTO BENE VUOLE SAPERE IL SESSO ?
ovvio che si che domande mi fai almeno quello posso già saperlo...
E' UNA BAMBINA
e così il nostro Natale si è colorato di bianco anche se fuori non nevicava...la speranza ha spalancato le finestre...e i nostri polmoni hanno ricominciato a respirare nel vero senso della parola...
la nostra lenticchia stava bene...ed era femmina...
il calvario si era trasformato in un sogno...

Adesso siamo qui in attesa del 20 gennaio dove faremo l'ecocardiografia fetale...per vedere il suo cuoricino...la strada è ancora lunga...la nostra scalata non è ancora finita...ogni volta un piccolo step...da superare e il prossimo da affrontare...ma siamo positivi e fiduciosi...arriveremo alla fine di questa meravigliosa e tormentata avventura e qualsiasi cosa ci sarà (speriamo nulla) l'affronteremo e abbracceremo a metà giugno la nostra Alessia...o almeno speriamo..

Buon anno a tutti
Vi auguro un 2015 pieno di cose belle...non so quanto sarà presente...penso che sarò una meteora che va a viene...