Etichette

bambini (185) cucito (151) un po' di me (124) Riciclo creativo (115) cucina (50) Natale (43) bijux (37) lettura (16) punto croce (16) Collaborazioni (15) anti crisi (12) informazioni (11)

COLLABORAZIONI

Sei un azienda produttrice o venditrice di tessuti e altro materiale dedicato al cucito e al mondo delle creative?
contattami! Saro ben felice di provare e recensire i Vostri prodotti

lunedì 26 agosto 2013

Il mio libro sotto l ombrellone : all improvviso l estate

Ebbene si!! non poteva essere altrimenti...non potevo non leggere durante e mie tre settimane di vacanza!
Unica limitazione che mi ero prefissata era di dedicarsi a letture " leggere" perché con il mio ometto leggere rimanendo concentrata per più di 10 minuti era impossibile...

Purtroppo devo dire che le letture che ho fatto mi hanno delusa molto ( non ne azzecco uno quest anno di libro -_-)...leggere si...ma non mi coinvolgevano per nulla...è a libro finito invece che " mancarmi" i personaggi ero felice di salutarli...segno evidente che il libro non mi è piaciuto...

Il primo libro di cui voglio parlarvi e' :

All'improvviso l' estate di Elin Hilderbrand

Prima di dirvi cosa ne penso devo però ammettere che è stato un po' un azzardo per me leggere questo tipo di libro...io non sono un amante di libri che parlano di storie d'amore...ma siccome spesso invece sono rimata sorpresa da alcuni libri diciamo romantici non dico di No a nulla...

Cominciamo....
Non sto a descrivere la trama che potrete traquillamente trovare on line...Vi voglio invece trasferire i sentimenti e quello che ho provato io leggendolo..
Il libro e incentrato sulla vita di Clare mamma e artista che tra un cambio di pannolino, una partita di pallone, ed un vetro soffiato si innamora di un uomo che non è suo marito...
Il libro e' quindi incentrato tutto su questo tradimento...
Devo dire che inizialmente Clare mi stava davvero simpatica...una donna con i capelli sempre arruffati, mai all altezza di tutte quelle super donne e mamme che incontra al supermercato o dal giornalaio...mi ha fatto tanta tenerezza quando l'angoscia per la nascita prematura del ultimo figlio, di cui se ne assume la colpa, la porta a pensare che il piccolo possa avere dei ritardi motori...
E' bello vedere, ops leggere, come torni alle sue opere e quindi al lavoro con entusiasmo e paura...
Ma poi ad un certo punto tutto e incentrato sul tradimento...
Lei che esce e va da lui...lui e lei che si incontrano di nascosto...lei che è gelosa della moglie di lui...lui che è geloso del marito di lei...un Gala' estivo da organizzare...
Insomma ad un certo punto mi annoiavo da morire...era un continuo ripetersi delle stesse cose e se inizialmente mi stava simpatica ad un certo punto avrei voluto entrare nel libro dale una scrollata e dirle " svegliaaaaa che combini"
La fine poi...-_________-
Non ve la svelo nel caso vogliate leggerlo...





Nessun commento:

Posta un commento