Etichette

bambini (185) cucito (151) un po' di me (128) Riciclo creativo (115) cucina (50) Natale (43) bijux (37) lettura (16) punto croce (16) Collaborazioni (15) anti crisi (12) informazioni (11)

COLLABORAZIONI

Sei un azienda produttrice o venditrice di tessuti e altro materiale dedicato al cucito e al mondo delle creative?
contattami! Saro ben felice di provare e recensire i Vostri prodotti

martedì 26 novembre 2013

La favola di Santa Lucia per i bambini

Forse Voi non lo sapete...o forse si ;) ma qui dalle nostre parti i doni non li porta Babbo Natale ma Santa Lucia...la notte tra il 12 e il 13 dicembre tutti i bambini vanno a letto presto...e lei insieme al suo asinello e al carretto passa di casa in casa a lasciare dolcetti e giocattoli...quest'anno Nicholas è abbastanza grande per poterne sentire la storia...e così mi sono messa alla ricerca on-line della favola dedicata ai bambini...perchè insomma la vera storia di Santa Lucia non è certamente adatta ad essere raccontata a dei bimbi piccoli...non ho trovato nulla aimè...e così sabato sono andata in libreria ed ho trovato il libro che cervato..
Lo potete acquistare anche on-line un pochettino scontato dal prezzo di copertina per esempio su IBS lo trovate qui (poi sicuramente anche altrove...io confesso di aver preso il primo che mi è uscito su google) 

La magia di Santa Lucia ha caratterizzato la mia infanzia...ho ancora dei dolcissimi ricordi associati a lei...ed in fondo anche se "Non esiste" e sono i genitori...le sono affezionata...ricordo con tenerezza l'ansia di quella notte...come eravamo tutti scalpitanti...quando la mattina ci si svegliava presto perchè
 poi si doveva andare a scuola...e si doveva avere il tempo di giocare...come era bello sognare...e quando si aprivano gli occhi vedere che il sogno era realtà...devo dire che il merito di tutto questo va ai miei genitori...sono stati davvero bravi a farmi vivere quella magia...e spero di riuscire a fare lo stesso con il mio bambino...

Voglio scrivervi alcuni passi del libro che mi sono piaciuti particolarmente...
Il libro è scritto sotto forma di lettera...la lettera che Santa Lucia scrive ai bambini...e comincia così...

" Quest'anno ho pensato di scriverla io la letterina di Santa Lucia. Ma come?direte voi, Santa Lucia di solito le letterine le riceve, non le scrive. E invece, eccomi qui, carta penna e calamaio, perchè ho alcune cose molto importanti da dire, tante cose storte che vorrei raddrizzare. Da un po' di tempo trovo nelle lettere che ricevo elenchi troppo lunghi di giochi sempre più strani e inutili, e anzi, spesso i bambini non mi scrivono nemmeno più, eppure pretendono ugualmente i regali e se quelli che
 arrivano non sono perfettamente identici a quelli che desideravano, finisce che si arrabbiano, mettono su un muso lungo così e non si divertono più.
Qualcuno è arrivato persino a credere che io sia solo un sogno o un'invenzione, o che di me si possa anche far senza..."

"...Come dicevo all'inizio ricevo sempre più spesso letterine che non mi piacciono molto. In quelle che scrivete o disegnate non mi sembra più di trovare i vostri veri desideri, i giochi che volete ricevere per potervi divertire giocando; quello che mi chiedete nelle vostre letterine somiglia talvolta a un elenco di spot pubblicitari; i nomi dei giocattoli sono sempre più incomprensibili,spesso in lingue che non conosco o, peggio ancora, riferiti a qualche trasmissione televisiva.
Dovete sapere, cari bambini, che Santa Lucia non ha la televisione e fatica molto a capire i nomi difficili dei vostri nuovi giocattoli.
Quando porto i doni vorrei lasciare qualcosa che possa diventare parte della vostra vita, qualcosa che possa aiutarvi a crescere divertendovi, che riempia il vostro tempo di fantasia.
Non è divertente un gioco costruito da altrui, uguale a tanti altri, da usare in un modo solo, esattamente nel modo mostrato in televisione.
chiedete giochi da fare insieme agli altri bambini: come diventa triste un bambino che gioco solo, somiglia tanto ad un giocattolo rotto. Perchè giocare è la cosa più importante per voi bambini e dovete farlo nel miglio modo possibile, sia con i grandi (così anche loro possono rimanere un po' bambini) sia con i vostri amici.
Potrete così scambiarvi il modo di capire le cose del mondo, imparare a stare insieme con gli altri, condividendo la richezza delle esperienze che ognuno ha avuto...."

"...Ora mi rivolgo ai genitori,alle mamme e ai papà.
lasciate che Santa Lucia porti i giochi ai vostri bambini, regalate loro, insieme ai giochi un po' di quella magia che anche voi avete provato quando eravate piccolieio venivo a trovarvi ogni 13 dicembre. State vicini ai vostri bambini quando saranno ansiosi per il mio arrivo, lasciateli vivere da bambini il mio mistero e tornate a sognare con loro, èil più bel dono che possiate offrigli..."

Ecco questi sono dei tratti del libro...che vi assicuro merita tantissimo...
Forse mi hanno colpito così tanto perchè in fondo coincidono esattamente con quello che penso io...e se per Santa Lucia i giochi li devo per forza comprare (la magia sparirebbe se i giocattoli li fa la mamma...) lo faccio cercando di acquistare dei giocattoli pensando al loro utilizzo...non amo i giochi elettronici tranne rare occasioni...mi ha colpito per esempio il giocattolo "illumino della quercetti" (che non ho acquistato su amazon ma è per farvi capire qual'è) mi ha colpito perchè il mio ometto ama i chiodini...ma ama le luci...i colori...e amo la marca quercetti...
Se devo decidere tra un gioco e un altro prediligo le costruzioni..perchè so che possono stimolare la sua fantasia...e così la nave dei pirati che gli piaceva tanto arriverà ma arriverà ma della lego duplo  (altra marca che io adoro)...ama peppa pig (U_U io un po' meno) e così il gioco scelto è stato questo cerco di fare nel limite del possibile acquisti di giocattoli che lo possano stimolare...
E come dicevo se a Santa Lucia non posso evitare di acquistare a Natale no...perchè qui la regola è "è passata Santa Lucia quindi Babbo Natale va dagli altri bimbi che non hanno ricevuto i giocattoli da Santa Lucia" i regali si aprono la mattina di Natale tutti insieme e devono essere rigorosamente fatti da noi...niente di acquistato...niente di comprato...solo cose fatte da noi...

Spero di avervi fatto respirare un po' di magia...


2 commenti:

  1. Che bella la storia raccontata in prima persona, davvero simpatica come narrazione...
    Qui passano ( U_U ) sia S.Lucia che Babbo, ma la prima ha il senno di portare solo ed esclusivamente capi di abbigliamento, scarpe, calzini, pigiami... cose che comunque servirebbero!! E a Babbone la libertà di sbizzarrirsi con i giochi più semplici del mondo, con cui si possa sperimentare, costruire, pasticciare... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si davvero Carina! Mi è piaciuta molto e mi ha fatto ripiombare nella mia infanzia....ps anche qui Santa Lucia oltre ai giochi porta anche le cose che servono,..almeno a casa mia ;)

      Elimina